Da Vittoria 10 Maggio 2010

Mi chiamo Vittoria, ho 40 anni.Sono 7 mesi che sono stata operata di MAV occipitale destra.
Mi ero ripromessa che,se mi fosse andata bene,avrei dato la mia testimonianza in questo sito,perche’ a me e’ stato di molto aiuto e vorrei poter aiutare anche gli altri.
Se qualcuno 2 anni fa mi avesse chiesto cos’era,non avrei avuto la minima idea di cosa rispondere.
Quando infatti mi e’ stata diagnosticata,ci ho messo una settimana a capire di cosa stessero parlando.
Poi,come credo a tutti quelli che ci sono passati,mi e’ crollato il mondo addosso.
Ma non sono qui per descrivervi tutto il mio calvario o dirvi l’incubo che ho attraversato,perche’ penso sia comune a tutti noi.
Quello che voglio dirvi e’ di non fermarvi al primo medico che incontrate,ma sentite vari pareri,perche’ ognuno di loro vi indichera’ una via diversa,e solo voi dovrete scegliere quella che vi sembra la piu’ giusta.
Purtroppo e’ una malattia ancora in fase di studio,non ci sono testi “vecchi” sui quali si possa studiare,di conseguenza i medici vanno un po’ per tentativi e in base alla poca esperienza che si e’ avuta su questa malattia.(oltretutto,ogni caso e’ a se’,quindi non sempre il metodo che va bene per uno e’ valido anche per gli altri).
Io,dopo numerosi colloqui,sono stata fortunata e ho incontrato un professore di Varese,che mi ha prospettato i vari metodi di soluzione e mi ha dato i suoi consigli.Mi ha anche detto chiaramente,pero’, che in questi casi non si puo’mai dire con un certo margine di sicurezza,come andra’ a finire.
Invece di intervenire subito chirurgicamente,lui mi ha proposto prima l’intervento tramite embolizzazione, (non con l’Onix,su cui ci sono pareri discordi)per poter ridurre la massa e facilitare cosi’ il lavoro del chirurgo poi.
Ho accettato,ne ho fatte 7,prima di poter dire che ora si poteva operare…
Devo anche precisare che il professore mi aveva consigliato poi di fare della radioterapia,prima dell’intervento chirurgico,(per ridurre ulteriormente la massa)ma io ho preferito procedere subito con l’operazione.
Mi e’ andata bene,sono stata fortunata,anche se ho qualche problema di vista,ma e’ accettabilissimo e sopportabile.
Vi voglio dare i nomi dei vari dottori che mi hanno seguito,perche’penso siano eccezionali,sia dal punto di vista medico che umano.
L’ospedale e’ quello di Novara ( Ospedale Maggiore della Carita’),l’equipe e’ quella di Neurochirurgia,il cui primario e’ il Prof. Scamoni, (e’ stato lui a seguirmi dall’inizio)aiutato dal dott.Soldati.
Mi hanno dato tutte le spiegazioni del caso,risposto alle mie 1000 domande,consigliato le strade migliori da seguire,senza forzarmi mai,ma indicandomi il loro parere.
Per le embolizzazioni,mi hanno seguito il dott.Nuzzi e il dott. Divenuto
Sono molto validi e molto competenti.
Mi hanno dato molto aiuto,sia medico che psicologico.
Mi hanno trattata come una persona,e non una semplice paziente.
Gli sono molto affezionata perche’ho potuto toccare con mano la loro competenza unita a una grande umanita’,cosa ormai molto rara da trovare.
Voglio citare anche il dott.Sani e la dott.ssa Valcaudia,che mi hanno seguita dopo l’operazione:mi hanno aiutato a riprendermi e mi hanno tenuto per mano nei momenti piu’critici.
Naturalmente,tutto il corpo infermieristico e’ validissimo,competente e disponibile.
Vi consiglio,qualsiasi decisione prenderete alla fine,di contattarli comunque,anche solo per un parere in piu’.
A me hanno salvato la vita.
Non voglio dilungarmi molto,ma vi prego di contattarmi per qualsiasi cosa.
So bene l’inferno che si passa,e come ci si senta soli in certi momenti.
Vi daro’ tutte le informazioni che dispongo,e ulteriori chiarimenti sull’ospedale e sui medici.
(L’ho scelto dopo aver scartato il Besta di Milano e il Circolo di Varese,e dopo aver sentito innumerevoli pareri sul prof.Scamoni e la sua equipe).
Spero davvero di poter essere stata d’aiuto a qualcuno,e ringrazio davvero Marco per averci dato questo sito, che mi ha aiutato moltissimo in quei giorni.Ciao a tutti

vic.giac@virgilio.it

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Fulvio ha detto:

    Ciao Vittoria.
    Mi sono permesso di scriverti una mail all’indirizzo di Virgilio per approfondire la tua testimonianza, visto che ho avuto il tuo identico problema e il tuo identico intervento in zona occipitale dx.
    Attendo tue notizie.
    Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *