Da Melina Febbraio 2009

Mi chiamo Melina ho 28 anni, sono una persona ottimista, solare e positiva che cerca di affrontare ogni giorno della sua vita con un sorriso sulle labbra…il 31 dicembre dopo aver festeggiato e cenato insieme alla mia famiglia, mi sono recata con alcuni cari amici in un locale dove festeggiare l’inizio del 2009. Ero lì che ridevo, scherzavo, ballavo quando ad un certo punto, senza alcun tipo di preavviso, sento una fitta alla parte destra della testa e un improvviso forte malessere. In un attimo mi stendo su un divanetto che avevo sott’occhio…e in un secondo le mie gambe e le mie braccia diventano “di legno”, rigide…ho solo il tempo di dire alla mia amica: sto morendo, chiama l’ambulanza…e poi nulla, il buio, coma.
E così mi portano in coma all’ospedale Cardarelli di Napoli (i cui medici non finirò mai di ringraziare). Diagnosi: emoraggia cerebrale causata da una malformazione di quasi 3 cm…un’operazione durata circa 6 ore. Mi sono svegliata dopo 4 giorni in rianimazione…ho cominciato a parlare, a bere, a muovermi… giuro che i medici sono rimasti sconvolti! Dopo altri 10 gg ero a casa. Bhè adesso che dire, sto bene, ho riportato solo un piccolo danno al piede sinistro…ma riesco già a camminare e a stare in equilibrio, e i medici sono assolutamente ottimisti.
Ringrazio i medici e soprattutto Dio per avermi donato una seconda vita! Se volete contattarmi il mio indirizzo e-mail è:
melinariccio@yahoo.it

Questa voce è stata pubblicata in I nostri casi.... storie. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *