Da Lorenzo – Agosto 2013

Salve Marco,

come vedi anche prima di codesta data si “lavorava” sulle MAV che ho avuto nel febbraio nel 2005.

Nella notte di Venerdì in pieno riposo ho un attacco epilettico di forte entità dice che in 5 persone mi reggevano, ma come puoi immaginare in quegli istanti non ricordo niente, mi ritrovo in ospedale nel reparto di Neurochirurgia di Careggi e viene aperta la cartella Emorragia SX attendo che l’emorragia sia riassorbita e nel frattempo riesco a “parlare con mio padre”.
Eseguono 4 Embolizzazioni e alla 4° ho un’altra emorragia che consiglia un intervento totale, dopo questa tutto lo staff medico- chirurgico- infermieristico- tecnico, la esegue con ottimi,come puoi vedere dal mia possibilità di utilizzare il computer. Dopo un mese con una grande cicatrice; ma sono in piedi, talmente in piedi che vado a casa in autobus….
Ho dovuto passare 4 mesi da una logopedista, per riacquisire la possibilità di parlare, ho fatto sport a livello agonistico, purtroppo non potevo più fare il tecnico informatico xchè la possibilità di eseguire calcoli complessi mi è stata tolta… mi è stata tolta anche la possibilità di giocare in modo inappropriato al pc mi è stata data una seconda opportunità di vivere ed al momento sono orgoglioso ho una figlia con una compagna nuova insomma diciamo che ho cambiato pagina, forse il Lorenzo di prima non era giusto, ho un altro lavoro ho altri amici, altri obbiettivi.

lorenzo.braschi@wonderlandia.it

Questa voce è stata pubblicata in I nostri casi.... storie. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *