Da Flavia – Gennaio 2019

Salve, mi chiamo Flavia ho 20 anni e ho dalla nascita una MAV nel muscolo massetere della guancia destra. Avendo scoperto il sito supporto MAV  ho deciso di raccontare anche io la mia storia.

I miei genitori,fin da piccola,notarono sul mio viso un leggero gonfiore della guancia destra rispetto alla sinistra e mi portarono dalla pediatra, lei sostenne inizialmente che si trattasse di ghiandole salivari. La guancia però si gonfiava e sgonfiava e sopratutto cresceva di dimensioni. Ci spostammo all’ospedale dove mi diagnosticarono inizialmente un angioma cavernoso e per il quale feci,dall’età di nove anni, due sclerosanti,di cui solo la prima sortì qualche effetto seppur temporaneo, e due laser che non sortirono nessun effetto. Nel frattempo la guancia continuò a gonfiarsi fino ad arrivare ad una dimensione di 9 cm. Una mattina mi svegliai e andando a fare colazione provai ad aprire la bocca ma senza riuscirci, andai al pronto soccorso dove mi fecero una cura di cortisone per una settimana circa.
La guancia si stava ingrandendo sia esternamente che verso l’interno della bocca iniziando a scendere verso il collo e diventando sempre più spesso dura e dolorosa.
Finalmente nel 2014, all’età di 16 anni, il chirurgo che mi seguiva negli ultimi tempi all’ospedale decise insieme al radiologo interventista di operarmi,dal momento che il dolore era oramai perenne e quasi insopportabile. Il 1 dicembre 2014 venni sottoposta ad un’embolizzazione della durata di circa due ore sotto anestesia locale ed il 3 dicembre mi venne fatto l’intervento di rimozione della mav e lifting della durata di 5 ore in chirurgia maxillo-facciale. La mav era stata rimossa quasi tutta (quasi perché trovandosi nel muscolo non poteva essere rimossa del tutto)  ed il risultato sul mio viso strabiliante. Nel primo anno dopo l’intervento stavo molto bene poi  purtroppo negli anni successivi ha incominciato di nuovo a crescere ed ora a distanza di più di 4 anni dall’intervento ricomincia ad essere evidente ma sopratutto ha ricominciato a fare sempre più male. Probabilmente dovrò sottopormi ad altri interventi ma per ora non sono ancora stata alla visita di controllo con il chirurgo che mi ha operata dal momento che quest’anno appena passato ho dovuto subire un’altro intervento per un’altra patologia.
Spero di trovare qui, in questo periodo particolare, il giusto supporto da qualcuno che come me ha vissuto esperienze simili con la mav e tutto ciò che gli è legato.
Grazie, Flavia.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Gianluca ha detto:

    Ciao Flavia ti auguro di riuscire a risolvere la situazione . Anche io ho avuto una mav mi chiamo Gianluca e ho pubblicato la mia storia il 17 4 19 . ricordati la vita è un dono e nonostante tt sarà un successo .
    Un abbraccio

Rispondi a Gianluca Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *