Da Alice – Settembre 2015

Ciao a tutti mi chiamo Alice, sono una ragazza di 24 anni di Torino.
Anche io come voi ho una MAV, la mia è nella guancia destra.
Ho iniziato da molto piccola ad avere problemi, avevo emorragie dalla bocca e per anni non hanno saputo dirmi cosa fosse.
Crescendo io, cresceva anche la MAV, i dottori mi dicevano che con lo sviluppo tutto sarebbe cambiato, infatti è peggiorata ancora di più, ha iniziato a crescere.
All’età di 17 anni dopo essere andata ovunque persino a Parigi per trovare delle risposte, senza alcun esito;mi attaccai al computer con l’intenzione di trovare qualcuno che potesse aiutarmi..
È così fu, trovai un professore di chirurgia vascolare in un paesino in provincia di Milano .
Per avere un appuntamento aspettai un anno e quando arrivo il giorno e lo vidi lui disse ” di sicuro non ti lascio così!”. Da lì è iniziata la speranza di risolvere tutti i problemi finalmente, ovviamente oltre al problema medico c’è anche quello estetico perché immagino che possiate capire cosa vuol dire passare l’adolescenza e crescere così, con una guancia più gonfia , con tutti che ti fanno mille domande, e le indelicatezze dei coetanei.
Quindi dal giorno che incontrai questo dottore di nome Raul Mattassi, iniziai ad andare in ospedale una volta ogni 2/3 mesi a fare un intervento . Gli interventi consistevano nel chiudere le vene in più, gli interventi erano di 2 tipi: o embolizzazione ( quindi si passava dal l’arteria femorale e si arrivava fino alla zona interessata, da sveglia e se qualcuno di voi l’ha fatta può capire come si sta ) oppure l’alcolizzazione che si fa in anestesia totale e consiste nel “bruciare” le vene con alcool puro direttamente nelle vene interessate..
Dopo 6 anni così l’altra settimana mi ha chiamata il dottore dicendomi che ad ottobre mi operano e quindi mi toglieranno tutto quello che c’è in più .
Io sono ovviamente felicissima, perché dopo tutti questi anni forse riuscirò ad essere normale e a vivere tranquilla ..
Spero che questa storia sia utile a qualcuno che come me cerca su internet con la speranza di trovare una soluzione ai propri problemi .
Ciao a tutti e se avete qualche domanda da farmi scrivetemi, sarò felice di aiutarvi .

Alice

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Chiara ha detto:

    Ciao Alice, sono giunta in questo sito solo qualche ora fa ed ora sono qui a scriverti…..
    Mi chiamo Chiara e sono la mamma di una meravigliosa bambina di due anni, Ilaria, con MAV dalla nascita all’emivolto sinistro. La cromatura si evidenzia particolarmente sulla guancia ma si estende dall’occhio a fin sotto la mascella. Tralascio l’odissea che ho vissuto dalla sua nascita….la ‘macchia’ continua a crescere insieme a lei, è evidente l’asimmetria del volto e i rigonfiamenti dei grovigli venosi. Io sono molto confusa e da madre anche molto preoccupata per ciò che sarà sia per la sua vita sociale ma anche e soprattutto per l’aspetto medico. Leggo di persone con emorragie, dolori o fastidi vari…..mia figlia non ha nulla di ciò, al momento vive come ogni bambino della sua età. Al momento è tenuta sotto controllo qui a Roma e a Genova dove si parla di problema esclusivamente estetico ed io continuo a chiedermi se sarò mai pronta a rispondere alle sue domande ed a sostenerla quando razionalizzera’ che ha qualcosa di diverso.
    Ti scrivo per capire se il peggio deve ancora venire e per avere dei suggerimenti su come aiutarla nella relazione con il mondo esterno. Se per qualunque motivo non te la sentissi capirei perfettamente.
    Chiara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *